Fragole e sciacalli: il caso Basilicata in commissione antimafia

Serre di Metaponto

Serre di Metaponto

La crisi coltiva l’abbandono delle campagne: agricoltori depredati e deprivati. Un’accumulazione fondiaria che puzza di criminalità organizzata. E chi si ribella viene incriminato per «rapina ed estorsione». Il caso Basilicata arriva in Commissione Antimafia. Questo ed altro nell’articolo de Il Manifesto. Continua la lettura sul nostro blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *